Rossetto: mai più senza!

Buongiorno a tutte!

Ogni mattina mi ritrovo aggrovigliata nelle coperte, con i capelli stile Mafalda, pregando di avere altri cinque minuti a disposizione per poter rimanere nel letto a poltrire.

Mafalda spettinata

Questo cosa significa?

Per me, significa mandare giù la colazione –ora che la faccio– con bocconi da leone, decidere in cinque minuti, con un occhio aperto e uno chiuso, cosa indossare per uscire –perchè dipende dall’umore che ho quando mi sveglio- poi lavarmi viso, denti, mettere la crema giorno, fondotinta e mascara… ed è già tardi. Scappo da casa di corsa, salgo in macchina e arrivo in ufficio. Morta – ma arrivata.

Una mattina, nella mia solita routine, mi balza all’occhio una foto della carissima amica Palmira (che ha una bellissima pagina e presto anche un blog di nome “il tempo delle curvy”) che mentre io avevo ancora un occhio aperto e uno chiuso, non solo era truccata e pronta per partire, ma aveva il rossetto: WOW!

Mai messo il rossetto per andare in ufficio: per me è un “di più”, un accessorio da sera, da uscita con gli amici, da cena col moroso. Non da lavoro. Ma una sua frase mi illumina: “Rossetto a tutto spiano sempre, anche solo con un velo di mascara e senza fondotinta: mi fa sentire sempre bene!. Da quella mattina, ho iniziato a mettere il rossetto anche per andare in ufficio e devo dire che aveva ragione: sarà una suggestione, sarà vero, ma da quando lo metto, mi sento “bene”. E’ difficile da spiegare, è una questione soggettiva, ma quel velo di colore sulle labbra fa la differenza. Completa il make-up, ma soprattutto mette in risalto la nostra femminilità, quella che a volte noi ragazze curvy ci scordiamo di avere… e facciamo malissimo!

Il colore ci deve piacere, innanzitutto, ma deve anche essere armonico con il nostro viso: lascio alle vostre beauty guru preferite l’arduo compito di guidarvi alla scelta del vostro rossetto preferito, ma l’importante è che alla fine, usciate di casa sempre – e dico sempre– col sorriso! 🙂

I miei rossetti preferiti -al momento- sono due… ve li presento! Chissà che uno dei due non diventi parte del vostro make-up per San Valentino 2015!!! 😀

Gloss effetto rossetto no transfer colore n° 1 di Sephora

Per me è un rossetto a tutti gli effetti: non so perchè lo chiamino “gloss”, ma forse sono io che non me ne indendo :). In ogni caso, per me, è il perfetto rossetto rosso… ma proprio di un rosso intensissimo, elegante e seducente, perfetto per sembrare una vera diva!
E soprattutto fa quello che dice: non si trasferisce, sembra… indelebile! 😀
Potete dare un bel bacio al vostro fidanzato senza ridurlo come un clown – e non è poco!!-. Essendo al pari di una tinta per labbra, secca un pò: assicuratevi di averle idratate fin da qualche ora prima, onde evitare che faccia antiestetiche “pellicine”.
Fate giusto attenzione all’unto dei cibi, che indebolisce un pò l’effetto no transfer e a struccarvi per bene con uno struccante oleoso o bifasico.

io rossetto

I’m lipstick n° 406 di Pupa Milano

L’ho acquistato qualche mese fa quando c’era la fantastica promozione Pupa, che riduceva il prezzo a 5€.
Un rossetto di un fucsia delizioso, brillante, adattissimo per l’estate e per qualsiasi carnagione. Versatilissimo, si adatta a tanti make-up e tanti outfit: il suo top -secondo me- è con un outfit total black, perchè illumina tantissimo e sdrammatizza un pò, evitando l’effetto “panterona” che si avrebbe mettendo, ad esempio, un rossetto troppo scuro. Adesso il prezzo consigliato è di 13,50€, ma probabilmente lo troverete anche a meno nelle catene come Smoll o Tigotà.

rossetto pupa l'im lipstick

Voi che mi raccontate? Indossate il rossetto solo per uscire o anche per lavorare?
Se avete un rossetto del cuore, fatemelo sapere, sono curiosissima! 😀
Qualsiasi marca sia: Pupa, Deborah, Sephora, la famosissima Mac, YSL o Chanel… io li proverò! 😉

Aspetto i vostri commenti!! Un bacio!!

p.s. le foto sono prese dal mio account instagram! Se volete seguirmi, sono @curvysalad!

Annunci

8 pensieri riguardo “Rossetto: mai più senza!

  1. Ufficio mattina presto e trucco!
    Per me una tragedia.
    Io uso un rossetto base di yves rocher che è aranciato/cangiante.. Siccome da solo dice poco o niente, ho imparato a usargli il gloss sopra, anche io lo abbino a seconda del mio umore. Ne ho uno rosso, uno viola e uno rosato. Ti consiglio di provare a utilizzare rossetto base più gloss, e tanto mascara. Semplice e d’effetto!!

    Mi piace

  2. Il numero 31 di Diego dalla Palma é il mio rossetto che cercavo da una vita ed è legati a dei ricordi con la mia mamma. Il tuo di sephora é bellissimo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...