Lo stagista inaspettato: un meraviglioso film con mille spunti di riflessione

Ciao Amiche!

Oggi esco dal “seminato”: abbandono per un attimino il tema “curvy” che caratterizza questo blog per parlavi di questo film meraviglioso che ho visto lo scorso week-end e che vi consiglio caldamente!!

Lo stagista inaspettato

locandina-lo-stagista-inaspettato-myers-curvy salad-

Perchè vi consiglio di andare al cinema? Vi dò ben quattro motivi:

  1. E’ una commedia: divertente, leggera, ben orchestrata. Senza volgarità, solo trovate divertenti. Senza violenza o strazianti dolori: uscirete dal cinema allegre, non piene di brutti pensieri… che non è poco!!
  2. Se siete donne, comprenderete a pieno i problemi della protagonista: chissà se invece mariti e compagni che vi accompagneranno, vi capiranno un pò di più dopo la visione di questo film! 😉
  3. Se avete qualche anno in più, vi ricorderà che non è mai troppo tardi per rimettersi in gioco.
  4. Se vi eravate innamorate del film  “Il Diavolo veste Prada” potreste trovarvi ad immaginare che questo film sia un sequel in cui Andrea trova finalmente la sua strada dopo il lavoro da Runway.

Bene, parliamo un pò del film: la trama è abbastanza semplice.

Continue reading “Lo stagista inaspettato: un meraviglioso film con mille spunti di riflessione”

Annunci

Rossetto: mai più senza!

Buongiorno a tutte!

Ogni mattina mi ritrovo aggrovigliata nelle coperte, con i capelli stile Mafalda, pregando di avere altri cinque minuti a disposizione per poter rimanere nel letto a poltrire.

Mafalda spettinata

Questo cosa significa?

Per me, significa mandare giù la colazione –ora che la faccio– con bocconi da leone, decidere in cinque minuti, con un occhio aperto e uno chiuso, cosa indossare per uscire –perchè dipende dall’umore che ho quando mi sveglio- poi lavarmi viso, denti, mettere la crema giorno, fondotinta e mascara… ed è già tardi. Scappo da casa di corsa, salgo in macchina e arrivo in ufficio. Morta – ma arrivata.

Una mattina, nella mia solita routine, mi balza all’occhio una foto della carissima amica Palmira (che ha una bellissima pagina e presto anche un blog di nome “il tempo delle curvy”) che mentre io avevo ancora un occhio aperto e uno chiuso, non solo era truccata e pronta per partire, ma aveva il rossetto: WOW!

Mai messo il rossetto per andare in ufficio: per me è un “di più”, un accessorio da sera, da uscita con gli amici, da cena col moroso. Non da lavoro. Ma una sua frase mi illumina: “Rossetto a tutto spiano sempre, anche solo con un velo di mascara e senza fondotinta: mi fa sentire sempre bene!. Da quella mattina, ho iniziato a mettere il rossetto anche per andare in ufficio e devo dire che aveva ragione: sarà una suggestione, sarà vero, ma da quando lo metto, mi sento “bene”. E’ difficile da spiegare, è una questione soggettiva, ma quel velo di colore sulle labbra fa la differenza. Completa il make-up, ma soprattutto mette in risalto la nostra femminilità, quella che a volte noi ragazze curvy ci scordiamo di avere… e facciamo malissimo! Continue reading “Rossetto: mai più senza!”